Attività Psicodiagnostica

L’Attività Psicodiagnostica assume grande importanza nell’ambito del complesso lavoro di valutazione offerto dallo Studio APG.

Test through Magnifying Glass on Old Paper with Lilac Vertical Line Background. 3D Render.

Essa si basa sull’impiego di una ricca batteria di test specifici per i diversi contesti di applicazione, la quale consente di ottenere una valutazione obiettiva e standardizzata del soggetto, completando ed arricchendo le informazioni emerse durante una prima fase di inquadramento ed esame del caso, rappresentata dal Colloquio Psicologico; quest’ultimo, in ambito forense, è finalizzato a raccogliere una serie di informazioni utili all’inquadramento diagnostico, prognostico e alle indicazioni per il trattamento.

Sulla base delle caratteristiche psicologiche che consentono di rilevare, i reattivi mentali possono essere suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Test di livello (Scale Wescheler, Matrici di Raven, ed altri)
  • Test di personalità
    • proiettivi (Rorschach, Test Grafici, CAT, Favole della Duss, ed altri)
    • obiettivi (MMPI-2, MMPI-A, BFQ)
  • Test neuropsicologici (Bender Visual Motor Gestalt, Test di Corsi, ed altri)

Lo Studio APG utilizza una batteria psicodiagnostica completa ed esaustiva che si compone di alcuni test fondamentali per l’indagine della personalità, sui quali le professioniste dello Studio hanno una specifica formazione e che sono:

  • Rorschach
  • MMPI-2
  • Scale Weschler (WAIS-R ; WISC)
  • Test grafici

A questa batteria psicodiagnostica, lo Studio APG affianca alcuni test specifici per la valutazione di aspetti o tematiche che, in determinati contesti di osservazione, specie nell’età evolutiva, è importante approfondire, quali ad esempio:

  • La suggestionabilità nella testimonianza (Gudjonsson Suggestibility Scale GSS -2, ed altri)
  • Osservazione delle Relazioni Familiari (LTPc Lousanne Play clinico, FRT Family Relations Test, ed altri)
  • Competenze genitoriali (LTPc ,PPT, FRT, ed altri)
  • Stile di attaccamento e relazioni oggettuali (SAT, MRO, ed altri)
  • Valutazione psicologica per i richiedenti l’adozione (CUIDA, ed altri)

Ambiti di Applicazione dell’Attività Psicodiagnostica

A seconda dello specifico ambito di applicazione, l’attività psicodiagnostica assume significati e finalità differenti.

Ambito Giuridico:
Ambito Clinico:
  • Esplorazione della problematica portata dal paziente, valutazione approfondita delle caratteristiche di personalità e delle eventuali difficoltà psicopatologiche, al fine di pianificare al meglio la successiva presa in carico del paziente e l’eventuale indicazione al trattamento terapeutico.
  • Monitoraggio degli andamenti del trattamento psicoterapeutico e le evoluzioni sintomatologiche.
Ambito Scolastico:
  • Valutazione della dimensione cognitiva, emotiva e comportamentale dello studente che consenta di elaborare uno specifico programma educativo sulla base delle caratteristiche del singolo caso.
    Ciò assume un’importanza fondamentale in quanto permette di lavorare tempestivamente su eventuali  difficoltà che potrebbero interrompere il normale percorso di apprendimento dello studente, con importanti conseguenze sulla sfera emotiva, cognitiva e relazionale.
Ambito del Lavoro:
  • Rilevare le attitudini, le competenze e le abilità dei soggetti per pervenire ad una identificazione di quella che è la loro propensione professionale, con l’intento di poterli coadiuvare nell’orientamento della scelta che dovranno compiere.
  • Nei processi di selezione del personale, con l’intento di verificare se il candidato possegga le caratteristiche necessarie per l’espletamento di una data mansione; nei processi di assessment center, con l’intento di valutare la coerenza dei comportamenti e delle capacità dei candidati rispetto a quelli richiesti dalla posizione specifica o più in generale richiesti dall’organizzazione.